AziendaInvestitoriStampaSostenibilitàLavora con Noi
Wind print logo

VIMPELCOM COMPLETA IL PROCESSO DI AGGREGAZIONE CON WIND TELECOM S.P.A.

Nasce il sesto principale operatore mondiale di telecomunicazioni mobili e getta le basi per una crescita globale

15.04.2011

Amsterdam e New York (15 Aprile 2011) – VimpelCom Ltd. (“VimpelCom” o la “Società”) e WIND TELECOM S.p.A. (“Wind Telecom”), leader internazionali nei servizi di telecomunicazioni, sono lieti di annunciare la chiusura dell’operazione (“Operazione”) che vedrà l’aggregazione delle due aziende e che darà vita ad un nuovo gruppo di telecomunicazioni globale.

Come risultato dell’operazione, VimpelCom possiede, attraverso Wind Telecom, il 51,7% di Orascom Telecom Holding S.A.E. (“Orascom Telecom”) ed il 100% di WIND Telecomunicazioni S.p.A. (“Wind Italia”). L’unione di VimpelCom e di Wind Telecom da origine al sesto principale operatore mondiale di telecomunicazioni mobili con una presenza in 20 paesi e 181 milioni di clienti al 31 dicembre 2010.

Lo scorso 17 marzo 2011, l’assemblea degli azionisti di VimpelCom ha approvato l’emissione di azioni ordinarie e di azioni privilegiate convertibili, ponendo le basi per la costituzione di questa piattaforma globale diversificata. Come corrispettivo i precedenti azionisti di Wind Telecom hanno ricevuto 325,639,827 azioni ordinarie di VimpelCom e 305,000,000 azioni privilegiate convertibili di VimpelCom, entrambe di nuova emissione, un corrispettivo in denaro pari a US$ 1,495 miliardi e riceveranno alcune attività oggetto di scorporo dal gruppo Wind Telecom che verranno trasferite a Weather Investments II S.à.r.l. (“Weather II”), secondo le modalità illustrate più avanti.

<br/><br/>

Jo Lunder, Presidente di VimpelCom, ha commentato:

“Questa importante operazione è un passo significativo nello sviluppo di VimpelCom, in quanto rappresenta la base di crescita, da sempre sostenuta dal Supervisory Board , che ci permette di diventare un vero protagonista globale con una forte presenza in Europa, Asia e Africa. La nuova VimpelCom, così ampliata, rimane comunque fedele sia agli elevati standard di governance aziendale che alla creazione di valore per gli azionisti nel 2011 e negli anni a venire, entrambi elementi essenziali per il successo di un’azienda globale di primo piano.”

<br/><br/>

Naguib Sawiris, Presidente di Wind Telecom, ha commentato:

“Condividiamo una comune visione globale con i nostri nuovi partner di VimpelCom. Le prospettive della nostra nuova piattaforma di telecomunicazioni, così ampliata e diversificata, sono estremamente interessanti e riflettono l’alta qualità delle nostre attività in ciascuna delle aree geografiche in cui operiamo. Inoltre, sono fiducioso che i nostri azionisti di minoranza in Orascom Telecom potranno beneficiare delle sinergie risultanti dalla combinazione delle due aziende e dal rafforzamento complessivo dello stato patrimoniale di Orascom Telecom”.

<br/><br/>

Alexander Izosimov, Amministratore Delegato di VimpelCom, ha aggiunto:

“La chiusura di questa vasta e complessa operazione apre le porte a nuove ed interessanti opportunità di crescita, mettendo la Società in condizione di capitalizzare su una forte crescita nei mercati emergenti, sul consolidamento industriale e sul rapido sviluppo del traffico dati su rete mobile. Abbiamo già avviato una serie di iniziative per l’integrazione delle nostre aziende e siamo pienamente focalizzati sull’individuazione di sinergie, in particolare nell’area del procurement, e sulla costruzione del nostro successo attraverso una leadership rafforzata, una dimensione significativa ed una profonda conoscenza del mercato. Inoltre, è nostro preciso impegno rafforzare la posizione finanziaria attraverso un rapido ripagamento del debito, e garantire un tasso di crescita sostenuto per il nostro business.”.

<br/><br/>

Struttura organizzativa e top management della nuova Società

A seguito del completamento dell’Operazione, il Consiglio di Amministrazione di VimpelCom Ltd ha approvato una nuova struttura aziendale ed ha provveduto alla nomina di alcune figure chiave all’interno della nuova organizzazione. La nuova struttura è pensata per supportare lo sviluppo dell’accresciuta presenza commerciale e geografica di VimpelCom, pur mantenendo un’azienda snella e flessibile.

La sede aziendale è ad Amsterdam con la centralizzazione di alcune funzioni societarie corporate, incluse corporate finance, tesoreria, fiscale, contabilità, controllo, legale, affari regolamentari, risorse umane, relazioni pubbliche, investor relations, M&A, acquisti oltre alle funzioni commerciale e IT.

Il management di VimpelCom è guidato da Alexander Isozimov, di Chief Executive Officer. La prima linea del management che riporterà a Mr. Isozimov è composta da:

  • President e Chief Operating Officer, Khaled Bichara
  • Chief Financial Officer, Henk van Dalen
  • Group General Counsel, Jeff McGhie
  • Group Human Resources Director, Anja Uitdehaag; e
  • Group Regulatory Affairs Director, ancora da nominare

Khaled Bichara, in precedenza Group CEO di Wind Telecom, ha assunto il nuovo ruolo di President e Chief Operating Officer, con la responsabilità sulle Business Units e sulle nuove funzioni Commercial e Technology della Società. Queste funzioni, guidate da un Chief Technology Officer e un Chief Commercial Officer, avranno come obiettivo l’esecuzione delle sinergie societarie e il raggiungimento degli obiettivi, rispettivamente, in materia di acquisti tecnologici e sviluppo commerciale.

<br/><br/>

La nuova struttura aziendale prevede la creazione di cinque Business Units:

  • Europa e Nord America (incluse Italia e Canada)
  • Russia
  • Ucraina
  • CSI
  • Africa ed Asia (incluse Orascom e sud-est asiatico)

<br/><br/>

Finanziamento dell’Operazione

Il corrispettivo in denaro di US$1,495 miliardi è stato finanziato da saldi di cassa esistenti e dall’emissione di nuovi strumenti di debito.

Il finanziamento dell’Operazione prevede che il debito di Wind Italia e di Orascom Telecom rimanga in capo alle stesse, con parte del debito della holding di Orascom Telecom rifinanziato con un prestito intra-gruppo da VimpelCom. Il debito in capo alle controllate di Orascom Telecom rimarrà in piedi.

Il management prevede di consolidare i risultati finanziari di Wind Telecom a partire dal 15 Aprile 2011.

<br/><br/>

Spin Off : Orascom Telecom e Wind Italia

Le attività di Wind Telecom oggetto di scorporo post-closing comprendono le attività di Orascom Telecom in Egitto e Corea del Nord, la controllata di Wind Italia, Wind International Services S.p.A., ed altre attività meno significative. Lo scorporo delle suddette attività avrà luogo successivamente alla conclusione dell’Operazione.

<br/><br/>

Algeria

Orascom Telecom Algeria (OTA) rimane un asset strategicamente importante per VimpelCom. Conseguentemente, la società è interessata a trovare una risoluzione con il Governo Algerino che permetta a VimpelCom di mantenere la proprietà di OTA successivamente al completamento dell’Operazione. Nel caso in cui questa risoluzione non fosse possibile entro un tempo ragionevole, VimpelCom avrà l’opzione, esercitabile a sua discrezione entro un periodo di sei mesi dalla chiusura dell’Operazione, di implementare un meccanismo di condivisione del rischio finanziario tra la società e Weather II per quanto attiene alla quota di Orascom Telecom in OTA, fornendo una rete di protezione significativa per VimpelCom in Algeria.

<br/><br/>

Arbitrato riguardante diritti di prelazione di Telenor

La procedura di arbitrato, prevista dal VimpelCom Shareholders Agreement, avviata da Telenor nei confronti di VimpelCom Ltd. e Altimo Holdings & Investments Ltd. è in corso. Al momento, non vi sono ulteriori informazioni a riguardo. Come già comunicato, VimpelCom si conformerà a qualsiasi risultato dell’arbitrato.

<br/><br/>

Su VimpelCom

VimpelCom è uno dei principali gruppi mondiali di operatori di servizi di telecomunicazioni integrati e offre una vasta gamma di servizi di telefonia mobile, telefonia fissa e banda larga in Russia, Ucraina, Kazakhstan, Uzbekistan, Tajikistan, Armenia, Georgia, Kyrgystan, Vietnam, Cambogia, Laos, Algeria, Bangladesh, Pakistan, Burundi, Zimbabwe, Namibia, Repubblica Centrale Africana, Italia e in Canada attraverso la partecipazione indiretta al capitale di Globalive Wireless (“Wind Mobile”). I paesi in cui VimpelCom è presente coprono un territorio con una popolazione totale di circa 843 milioni di persone. VimpelCom commercializza i propri servizi sotto i marchi “Beeline”, “Kyivstar”, “djuice”, “Wind”, “Infostrada”, ”Mobilink”, “Leo”, ”Banglalink”, ”Telecel” e “Djezzy”. Al 31 Dicembre 2010 VimpelCom conta 181 milioni di clienti di telefonia mobile. VimpelCom è quotata sul New York Stock Exchange con il simbolo (VIP). Per ulteriori informazioni visitate il sito www.vimpelcom.com

<br/><br/>

Dichiarazione cautelativa riguardo valutazioni e ipotesi su avvenimenti futuri

Il presente comunicato contiene "dichiarazioni previsionali" ai sensi del Private Securities Litigation Reform Act del 1995. Le dichiarazioni previsionali sono dichiarazioni che non rappresentano fatti storici, comprese le proiezioni degli utili, dei ricavi, delle sinergie, dell'accrescimento, dei margini o di altre poste finanziarie; le dichiarazioni delle operazioni, comprese l'esecuzione dei piani di integrazione, le dichiarazioni di aspettativa o convinzione; e le dichiarazioni delle ipotesi uno dei suddetti elementi. Qualsiasi dichiarazione in questo annuncio che esprima o implichi le intenzioni, convinzioni, aspettative o previsioni (ed i relativi presupposti) di Vimpelcom è una dichiarazione previsionale. Le dichiarazioni previsionali comportano rischi, incertezze e presupposti, ivi compresi, senza limitazione, i rischi connessi con i benefici previsti che possono non materializzarsi come previsto, che l'attività di VimpelCom o quella di WindTelecom potrebbe non presentare i risultati previsti a causa delle incertezze; che la Società è in grado di implementare con successo strategie di integrazione o realizzare altrimenti le sinergie previste per la transazione, e altri rischi e incertezze che sono fuori dal controllo delle parti. Se tali rischi o incertezze o presupposti si dimostrassero errati, i risultati effettivi potrebbero differire da quelli espressi o impliciti in tali dichiarazioni e ipotesi. Alcuni altri rischi che potrebbero determinare risultati effettivi e diversi da quelli discussi in queste dichiarazioni previsionali comprendono fattori di rischio descritti nella dichiarazione di delega che VimpelCom ha fornito alla Commissione US Securities and Exchange (la "SEC") in base al Form 6-K il 15 febbraio 2011, dichiarazione di registrazione VimpelCom su Form F-4 depositato presso la SEC, OJSC VimpelCom di documenti pubblici presso la SEC, incluso il rapporto annuale sul Modulo 20-F per l'esercizio chiuso al 31 dicembre 2009, e altri documenti pubblici realizzati dal VimpelCom presso la SEC, che i fattori di rischio sono qui incorporato come riferimento. Le dichiarazioni previsionali contenute nel presente annuncio sono formulate alla data odierna, VimpelCom declina espressamente qualsiasi obbligo di aggiornare o correggere le dichiarazioni previsionali contenute nel presente documento a causa del verificarsi di eventi dopo l'emissione del presente annuncio.